Cellulite e pelle a buccia d'arancia Se ne parla spesso, ma sai davvero quali sono le cause di questo disturbo?

La cellulite colpisce 9 donne su 10 (sia le magre che le meno magre) e si concentra per lo più su natiche e cosce. Non conta il peso: può colpire sia chi ha qualche chilo di troppo, sia le magre o i soggetti normo peso

Perchè viene la cellulite?

La cellulite è causata dal tessuto connettivo che unisce la pelle al muscolo sottostante: immediatamente sotto di esso c’è il tessuto adiposo (il grasso). Se le cellule adipose si accumulano iniziano a far pressione sulla pelle, mentre le fibre connettive, più resistenti, fanno pressione verso l’interno dell’organismo. In questo modo, sulla superficie della cute si formano le irregolarità e gli avvallamenti. La cellulite è più diffusa tra le donne: questo avviene perché nel gentil sesso il grasso di solito si accumula sulle cosce e sui glutei, le zone dove tipicamente si sviluppa anche la cellulite. Inoltre, diventa più frequente con l’invecchiamento, quando la pelle perde parte della sua elasticità. L’aumento di peso può mascherare la cellulite, ma questa può anche essere presente nelle persone magre; tende ad essere ereditaria, quindi si ritiene che il fattore genetico abbia un ruolo fondamentale nella predisposizione alla cellulite. Tra gli altri fattori che possono aumentare la probabilità di avere questo problema troviamo: Lo stress, Uno stile di vita sedentario, L’uso di contraccettivi orali.

La cellulite non è tutta uguale

La cellulite può essere più o meno grave: si può trattare della tipica "pelle a buccia d'arancia" che molte donne hanno riscontrato sulle proprie gambe provando a stringere tra indice e pollice un lembo di pelle delle gambe; oppure si può trattare di un problema allo stadio avanzato.

Vediamo insieme le varie fasi della cellulite:

 


Indietro